[ Vai al contenuto della pagina (Skip Navigation) ]

PARCO NATURALE REGIONALE MOLENTARGIUS-SALINE



In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi:
Menù Orizzontale [1]
Motore interno ricerca[2]
Menù di Navigazione[3]
Contenuti[4]
Menù della Sezione[5]
[Mappa del sito]
 
Parco Naturale Regionale Molentargius Saline
Ora sei in HOME | ATTIVITÀ · RICERCHE: Progetto LIFE MC-SALT

MENU' PRINCIPALE

SOMMARIO VERTICALE DELLA SEZIONE

CONTENUTI PRINCIPALI DELLA PAGINA

LIFE 10NAT/IT/00256 - MC-SALT - Action E3 Monitoring ex-post abiotic and biotic characteristics at the Molentargius. Risultati del monitoraggio 2015 dell’avifauna

Gabbiano corso Si è concluso il primo anno di monitoraggio ex post della avifauna e dell’ittiofauna finalizzato a verificare gli effetti sugli habitat e sulle specie degli interventi di ingegneria naturalistica e idraulica eseguiti nel Bellarosa Maggiore nell’ambito del progetto LIFE Natura Mc Salt. Il monitoraggio proseguirà sino a novembre 2016 grazie alla proroga concessa dalla unione europea sulla chiusura del progetto.

Per quanto riguarda l’avifauna si può dire che di fronte di una sostanziale “stabilità” del popolamento ornitico nel Canale RSF e a Perda Bianca, il bacino di Bellarosa Maggiore ha fatto registrare incrementi notevoli sia dell’avifauna nidificante che migratrice/ospite.

Per quanto riguarda in particolare l’avifauna nidificante tali incrementi si sono verificati principalmente per specie coloniali, soprattutto Fenicottero, ma anche Avocetta, Gabbiano roseo, Sterna zampenere e Fraticello, nonché, in misura minore, Cavaliere d’Italia, Fratino e Sterna comune.

Questa situazione positiva è stata certamente favorita dall’aumento delle superfici idonee alla nidificazione dovuto ai lavori del progetto Life, dalla pressoché totale assenza di disturbo antropico e, almeno per le specie di larolimicoli coloniali, anche da un progressivo deterioramento della situazione delle saline del Poetto, (specie nel settore orientale e in quello compreso fra Viale Colombo di Quartu Sant’Elena e l’Idrovora del Rollone), del parziale prosciugamento di alcuni settori (soprattutto nel settore occidentale) e dell’ impatto causato dal disturbo dovuto alla frequentazione da parte di persone (tuttora presente anche se in diminuzione rispetto al passato) e di cani vaganti.

Per quanto attiene l’avifauna migratrice/ospite, i censimenti mensili hanno evidenziato un complessivo miglioramento della situazione che si esplica principalmente con una più massiccia presenza di alcune specie che si alimentano tipicamente negli ambienti umidi salsi, come il Fenicottero, la Volpoca, l’Avocetta e il Gabbiano roseo. Sicuramente è stato fondamentale il miglioramento della circolazione idraulica nel favorire lo sviluppo di biocenosi acquatiche in grado di sostenere dal punto di vista trofico una popolazione ornitica più consistente.

Le saline saranno oggetto di intervento nel ambito dell’accordo di programma quadro finalizzato alla TUTELA AMBIENTALE DELL'AREA DEL BELLAROSA MAGGIORE, DELLE VASCHE DEL RETROLITORALE E DELLA PIANA DI IS ARENAS il cui progetto preliminare è stato approvato progetto in linea tecnica dall'assemblea del Parco con deliberazione N 16 del 23/11/2015.

Per quanto riguarda il disturbo antropico e quello dovuto alla presenza di cani il Parco, in collaborazione con il Corpo Forestale, si adopera nel prevenire e circoscrivere il fenomeno ma in questo caso è di estrema importanza la fattiva collaborazione di tutti i fruitori del parco.

E’ importante in modo particolare durante la stagione della nidificazione:
  • Evitare l’accesso alle aree del Parco al di fuori dei percorsi segnalati e stabiliti dall’Ente a l fine di tutela, proteggere e salvaguardare le specie e gli habitat presenti. 
  • Evitare l’ accesso all’interno degli stagni, delle vasche salanti, dei canali, ed ingenerale di tutti gli specchi acquei del territorio del Parco
  • Condurre i cani al guinzaglio ed evitare che entrino negli specchi d’acqua
  • segnalare tempestivamente la presenza di cani vaganti.

In allegato è disponibile la presentazione illustrativa e il poster relativi al monitoraggio dell’avifauna.
Letto: 1652 volte [1454  162202 we]
APPROFONDIMENTI e RISORSE

 
Gli altri articoli della sezione:
 
 

sezione CHIUSURA PAGINA DEL SITO

Note Legali  | Privacy  | Mappa del sito  | Credits  | Rubrica  | Elenco Siti Tematici  | Press Office  | Facebook;Facebook

© Copyright 2018Consorzio Parco Naturale Regionale Molentargius Saline
I testi e le foto, dove non specificato, sono del Parco Naturale Regionale Molentargius Saline.
E' vietato qualsiasi uso non autorizzato.
Posta Certificata (PEC): posta@pec.parcomolentargius.it
Protocollo: protocollo@parcomolentargius.it
Informazioni Turistiche: infopoint@parcomolentargius.it
Sede: Via La Palma s/n - 09126 Cagliari
Tel. +39 070 379191 - Fax +39 070 37919300 - C.F. 92133380920
W3C Valid XHTML 1.0 Strict W3C CSS Valido! W3C tableless Usiamo database MySQL sito scritto in PHP
Torna su