[ Vai al contenuto della pagina (Skip Navigation) ]

PARCO NATURALE REGIONALE MOLENTARGIUS-SALINE



In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi:
Menù Orizzontale [1]
Motore interno ricerca[2]
Menù di Navigazione[3]
Contenuti[4]
Menù della Sezione[5]
[Mappa del sito]
 
Parco Naturale Regionale Molentargius Saline
Ora sei in HOME | NOTIZIE · EVENTI

MENU' PRINCIPALE

SOMMARIO VERTICALE DELLA SEZIONE

CONTENUTI PRINCIPALI DELLA PAGINA

Il Pellicano - Un ospite inatteso

Pellicano 3 Il parco ospita un esemplare di Pellicano (pelecanus onocratalus) che suscita notevole curiosità e interesse in tutti i visitatori del Parco .

Attraverso la collaborazione degli Ornitologi Carla Zucca e Sergio Nissardi della società Anthus e del fotografo Filippo Melis dell’Associazione per il Parco Molentargius-saline - Poetto abbiamo raccolto alcune informazioni ed immagini che raccontano la sua storia a partire dal suo dall’arrivo.

La storia di questo pellicano è una storia molto curiosa e particolare:

Questo individuo è presente nel Parco di Molentargius sin dai primi mesi del 2008, quando arrivò in Sardegna assieme ad altri 50-60 individui, prevalentemente giovani (riconoscibili dal piumaggio più scuro e sporco, rispetto a quello dell’adulto).

Questi individui si distribuirono in diverse zone umide della Sardegna: alcuni sostarono nello stagno di Casaraccio (SS), altri nello Stagno di Sa Praia (Muravera), un individuo fu avvistato e fotografato in mare a Kal'e Moru, altri furono trovati morti in vari punti costieri, ecc.

Circa 35 individui rimasero a Molentargius per circa un mese, finché non volarono tutti tranne 2, che sostarono nel Parco per alcuni mesi. Infine ne rimase solo uno, acquisendo sempre di più il suo piumaggio adulto.

Prima di questo arrivo la specie era considerata accidentale per la Sardegna, ma in realtà la presenza sporadica di individui di Pellicano in Sardegna è sempre più frequente negli ultimi decenni: nel gennaio 2002 due individui furono avvistati nel lago Omodeo (Sedilo), il dicembre 2002 due individui a Santa Gilla, nel gennaio 2003 un individuo al lago Monte Pranu (Sulcis), probabilmente sempre gli stessi.

Allora si attribuì l’origine di questi individui ad eventuali fughe da giardini zoologici o simili strutture (proprio vicino al Lago Omodeo è presente una sorta di Parco degli uccelli). In realtà anche il Cara, archeologo naturalista del 1800, riporta che gli fu portato un pellicano ucciso presso il fiume Saccargia (SS), dove “il cacciatore scoprendolo di lontano il credette da prima una lavandaia occupata a mondare i panni”. Inoltre sempre il Cara riferisce che il Pellicano è in Sardegna “di passaggio accidentale. Uno dei due individui presi all'imboccatura della Scafa, in Cagliari esiste nel nostro Museo, dono del fu Re Carlo Felice di gloriosa ricordanza”.

La Sardegna si trova al di fuori delle normali rotte migratorie, in quanto l’areale della specie è piuttosto orientale: in Europa nidifica nel delta del Danubio in Romania, in alcune aree del Mar Nero orientale, nidifica in alcune aree dell’Egitto. Esistono anche popolazioni sedentarie, a sud del deserto del Sahara.

I pellicani arrivano nelle aree di nidificazione in marzo - aprile e ripartono dopo l'allevamento dei piccoli a settembre – novembre.

Pertanto gli individui che arrivarono in Sardegna erano probabilmente diretti in Romania ma qualche perturbazione particolarmente violenta li potrebbe aver spinto più ad occidente delle loro abituali rotte migratorie.
Letto: 2830 volte [1467  162106 we]
APPROFONDIMENTI e RISORSE

 
Link: Video
 
Gli altri articoli della sezione:
 
 

sezione CHIUSURA PAGINA DEL SITO

Note Legali  | Privacy  | Mappa del sito  | Credits  | Rubrica  | Elenco Siti Tematici  | Press Office  | Facebook;Facebook

© Copyright 2019Consorzio Parco Naturale Regionale Molentargius Saline
I testi e le foto, dove non specificato, sono del Parco Naturale Regionale Molentargius Saline.
E' vietato qualsiasi uso non autorizzato.
Posta Certificata (PEC): posta@pec.parcomolentargius.it
Protocollo: protocollo@parcomolentargius.it
Informazioni Turistiche: infopoint@parcomolentargius.it
Sede: Via La Palma s/n - 09126 Cagliari
Tel. +39 070 379191 - Fax +39 070 37919300 - C.F. 92133380920
W3C Valid XHTML 1.0 Strict W3C CSS Valido! W3C tableless Usiamo database MySQL sito scritto in PHP
Torna su