[ Vai al contenuto della pagina (Skip Navigation) ]

PARCO NATURALE REGIONALE MOLENTARGIUS-SALINE



In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi:
Menù Orizzontale [1]
Motore interno ricerca[2]
Menù di Navigazione[3]
Contenuti[4]
Menù della Sezione[5]
[Mappa del sito]
 
Parco Naturale Regionale Molentargius Saline
Ora sei in HOME | SCUOLA E AMBIENTE: Progetti

MENU' PRINCIPALE

SOMMARIO VERTICALE DELLA SEZIONE

CONTENUTI PRINCIPALI DELLA PAGINA

Progetto Tutti a iscol@: Impronte sonore Soundscapes

1698  loghituttiaiscola

Impronte sonore

Soundscapes

codice 10254

Per le scuole secondarie di secondo grado il Ceas Molentargius propone: partendo dalla premessa che si vuole sensibilizzare il pubblico ad una fruizione sostenibile e rispettose dei luoghi del nostro territorio, questo laboratorio intende principalmente formare i giovani studenti affinché si approccino alle nuove forme di espressione come le composizioni di paesaggi sonori con la pratica dell’editing del materiale sonoro e composizione di "storie" tra ecologia acustica e lettura del paesaggio. Il progetto stimola la riflessione sul territorio nel quale gli studenti vivono, sulla relazione tra le nostre percezioni sensoriali e come queste stimolano un attaccamento al luogo. Performance di soundscape con i campioni raccolti (Soundtrack naturali).

Invitiamo le scuole interessate a contattarci telefonicamente o via mail ai riferimenti indicati nella sezione contatti e rimaniamo a disposizione per eventuali domande, dubbi e curiosità: lunedì, mercoledì, venerdì dalle 9:00 alle 13:00 al numero 070-37919216 oppure inviare una mail a: ceas@parcomolentargius.it

Per maggiori informazioni sulle attività del CEAS Molentargius, dell’Ente Parco e dell’Associazione per il Parco visitare il sito www.parcomolentargius.it www.apmolentargius.it

Scheda del Progetto

Titolo: (max 60 caratteri)

Impronta sonora del Paesaggio Acronimo: (max 10 caratteri) Soundscape

Obiettivo generale: (max 350 caratteri) Analizzare il paesaggio con l’attenzione agli aspetti udibili. Riconoscere i suoni come patrimonio immateriale e componente essenziale dei paesaggi e identificarli quali beni da proteggere. Acquisirne la consapevolezza, esercitarsi al riconoscimento e alla valorizzazione della diversità sonora che costituisce di per sé un valore e che identifica, in senso culturale e informativo, un territorio.

Metodologia: (max 500 caratteri) Il progetto stimola la riflessione sul territorio nel quale gli studenti vivono, sulla relazione tra le nostre percezioni sensoriali e come queste stimolano un attaccamento al luogo per la dimensione sociale, locale; individua momenti di approfondimento, rielaborazione, riflessione e socializzazione dell’esperienza e ha caratteristiche di flessibilità e rimodulabilità attivabili durante il percorso; è finalizzato allo sviluppo di atteggiamenti critici, qualità dinamiche, capacità di azione competente e responsabile; favorisce il coinvolgimento emotivo anche attraverso la creazione di un ambiente di lavoro accogliente (positivo, propositivo) e cooperativo. Tutti gli interventi hanno un approccio non frontale ma si strutturano su una comunicazione partecipata.

Attività previste: (max 700 caratteri) Sessione sui concetti relativi alla osservazione del paesaggio. Introduzione al soundscape. Conoscenza delle registrazioni ambientali, software, editing di file audio. Passeggiate a caccia di suoni negli ambienti circostanti la scuola. Registrazioni sul campo degli elementi: 1° Tonico, 2° Segnali, 3° Impronte sonore. Catalogazione dei dati naturali o antropici. Archiviazione del materiale registrato: montaggio file audio. Composizioni di paesaggi sonori realizzate dai ragazzi riuniti in gruppi con la pratica dell’editing del materiale raccolto e composizione di "storie" tra ecologia acustica e ricerca nella lettura del paesaggio. Composizione di Story board e Mood board: testi o titoli delle tracce dei paesaggi sonori. Performance di soundscape con i campioni raccolti (Soundtrack naturali).

Risultati attesi: (max 500 caratteri) Favorire l'acquisizione di atteggiamenti positivi verso l'impegno scolastico attraverso il recupero di valori e modalità sociali propri della cultura giovanile (lavoro di gruppo, confronto con ambienti naturali, musica, creatività, ecc.); sviluppo di capacità di gestione dei rapporti interpersonali e di modalità comunicative organizzate e consapevoli; sviluppo di capacità di produzione e presentazione di prodotti materiali e immateriali.

Giorni disponibili lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato

Attrezzature e strumentazione: (max 250 caratteri) 2 Laptop Apple Macbook air, software di registrazione e acquisizione audio Protools, scheda audio digidesigne, microfoni a condensatore con diagramma polare variabile, cuffie ultrasone 550 professionali, miniregistratori portatili.

Attività esterne all'ambito scolastico : (max 400 caratteri) Uscite sul campo per effettuare sopralluoghi per la scelta del paesaggio da indagare e per fare le registrazioni audio.

Letto: 119 volte [1500  172402 CS]
APPROFONDIMENTI e RISORSE

 
 

sezione CHIUSURA PAGINA DEL SITO

Note Legali  | Privacy  | Mappa del sito  | Credits  | Rubrica  | Elenco Siti Tematici  | Press Office  | Facebook;Facebook

© Copyright 2017Consorzio Parco Naturale Regionale Molentargius Saline
I testi e le foto, dove non specificato, sono del Parco Naturale Regionale Molentargius Saline.
E' vietato qualsiasi uso non autorizzato.
Posta Certificata (PEC): posta@pec.parcomolentargius.it
Protocollo: protocollo@parcomolentargius.it
URP: urp@parcomolentargius.it   Informazioni Turistiche: infopoint@parcomolentargius.it
Sede: Via La Palma s/n - 09126 Cagliari
Tel. +39 070 379191 - Fax +39 070 37919300 - C.F. 92133380920
W3C Valid XHTML 1.0 Strict W3C CSS Valido! W3C tableless Usiamo database MySQL sito scritto in PHP
Torna su