Vai a sottomenu e altri contenuti

Acque Dolci

Affinamento e distribuzione delle acque reflue

I lavori effettuati consistono in interventi mirati a risolvere il problema dell'inquinamento e della conservazione degli stagni che, sin dagli anni '60, erano diventati il recapito finale degli scarichi fognari provenienti dai comuni limitrofi. Tutti gli interventi relativi a questo comparto sono legati alla riorganizzazione del regime idraulico ed alla disponibilità di acque adatte all'approvvigionamento delle zone umide una volta eliminato l'apporto dovuto agli scarichi fognari. E' stato realizzato l'impianto di fitodepurazione di tipo ''Ecosistema Filtro'' che ha come obiettivi fondamentali:

  • garantire una stabilità delle portate e una qualità dell'acqua immessa negli stagni del Bellarosa Minore e del Perdalonga adatta alla vita di comunità animali e vegetali ampie e ben diversificate,
  • proteggere in caso di forti piogge lo stagno del Bellarosa Maggiore da eventuali immissioni di acqua dolce.

Gli scarichi fognari di Quartu S. Elena, di Quartucciu e Selargius sono stati intercettati ed inviati direttamente al depuratore di Is Arenas per il loro trattamento. Sul rio Is Cungiaus e sul Rio Selargius sono stati realizzati due by-pass che permettono l'intercettamento degli scarichi mantenendo la capacità di arrivo degli apporti naturali dei rii stessi alle vasche del Bellarosa Minore e quindi senza modificarne l'importante ruolo di bacino di raccolta delle acque di pioggia. La riorganizzazione del sistema idraulico ha riguardato inoltre:

  • la ristrutturazione dei canali di deflusso degli stagni del Bellarosa Minore e del Perdalonga, realizzati con tecniche di ingegneria naturalistica, per garantire il deflusso delle eventuali portate di piena tramite il convogliamento delle acque verso il canale di Terramaini;
  • la realizzazione delle opere di distribuzione delle acque affinate provenienti dall'Ecosistema Filtro fino agli stagni quali le condotte, le stazioni di sollevamento, i canali e i laghetti artificiali.

Le zone umide ad acqua dolce sono state anche sottoposte ad un intervento di rimozione dei sedimenti di fondo e di sfalciamento del canneto con l'obiettivo di ridurre lo stato di ipertrofia e il progressivo interrimento dei bacini.

Bellarosa Minore

Bellarosa Minore

Bellarosa Minore

Bellarosa Minore