Vai a sottomenu e altri contenuti

ZOUMgest

Progetto Zoumgest: pubblicazione Atti del Convegno

Il Progetto ZOUMgest (''Zone umide: sistemi gestionali per integrare le attività antropiche e la tutela della natura''), finanziato nell'ambito del I bando per progetti semplici dal Programma Operativo marittimo Italia Francia 2007 - 2013, ha l'obiettivo di fornire indicazioni gestionali delle zone umide che garantiscano l'integrazione tra le attività antropiche e la tutela della natura. Lo ZOUMgest, al quale hanno aderito 8 partner della Corsica, della Toscana e della Sardegna, comprende 7 fasi per una durata complessiva di 3 anni (maggio 2009 - aprile 2012) e si articola in attività programmate in base ad uno specifico cronogramma. Il Parco Naturale Regionale Molentargius-Saline, nell'ambito delle proprie attività in seno al progetto, ha organizzato nel mese di ottobre, un incontro dal titolo ''Tutela della biodiversità in presenza di attività antropiche: il caso dell'Ecosistema Filtro''.

Ecosistema filtro

ZOUMgest - Zone Umide: sistemi gestionali per integrare le attività antropiche e la tutela della natura
Scopo del progetto

Integrazione tra tutela e salvaguardia della biodiversità e presenza di attività antropiche (di manutenzione e gestione, economiche, turistiche, agro-zootecniche e della pesca), in aree umide di pregio naturalistico.

Le attività previste dal progetto, suddiviso in 7 fasi, coinvolgono 8 partner istituzionali provenienti dalla Sardegna, dalla Corsica e dalla Toscana, comprendenti amministrazioni regionali e provinciali, Università e un Parco Regionale.
Il Progetto ha avuto inizio nel mese di maggio 2009 e si concluderà ad aprile del 2012; si articola in attività programmate in base ad uno specifico cronogramma.

Partecipazione del Parco Naturale Regionale Molentargius-Saline al Progetto Zoumgest

Novembre 2010: avvio della FASE 5

Gestione aree pilota

Nel mese di novembre 2010 inizia la Fase 5: Gestione delle aree pilota che vede direttamente coinvolto il Parco di Molentargius-Saline

Nell'Ecosistema filtro la necessità di garantire acque qualitativamente adatte all'immissione negli stagni d'acqua dolce, implica una serie di attività periodiche che di fatto costituiscono sicuramente uno stress per l'avifauna, soprattutto per le specie nidificanti; tuttavia potrebbe risultare dannoso anche il non-intervento perché impedirebbe il normale flusso delle acque con formazione di zone più stagnanti tendenti all'anossia, favorendo eventuali bloom algali e processi di degradazione anaerobica, nonché interrimento delle vasche.

Bisogna pertanto trovare l'equilibrio tra le due necessità monitorando adeguatamente le diverse componenti e trovando metodologie e pratiche compatibili con le esigenze di tutela e salvaguardia delle specie, anche a seconda dei diversi periodi dell'anno.

Scopo della partecipazione allo Zoumgest è proprio trovare il giusto bilanciamento tra tutela della biodiversità e funzionamento dell'impianto, identificando gli impatti (negativi e positivi) delle attività di manutenzione su questa area umida.

http://www.sardegnaambiente.it/zoumgest/

Il Pollo sultano nel Parco Regionale Molentargius-Saline.

Nell'ambito del Progetto ZOUMgest, in considerazione della duplice natura di ''impianto tecnologico'' e di ''ecosistema naturale'' dell'Ecosistema Filtro, è stato attuato uno studio della popolazione del Pollo sultano allo scopo di ottenere informazioni utili alla messa a punto di un protocollo di gestione dell'impianto compatibile con le esigenze di conservazione di questa specie e, di riflesso, delle altre specie di uccelli acquatici che frequentano regolarmente questo ambiente.
Il Pollo sultano è certamente una delle specie di maggiore interesse conservazionistico fra quelle regolarmente presenti negli ambienti ad acque dolci del sistema di Molentargius e particolarmente nell'Ecosistema Filtro, l'impianto di fitodepurazione esteso per circa 40 ettari realizzato nell'ambito dei lavori di risanamento del compendio.
Sullo studio della popolazione del Pollo sultano l'Ente Parco ha realizzato un opuscolo in cui vengono presentati in sintesi i risultati della ricerca e, contestualmente, vengono illustrate anche la biologia e l'ecologia del Pollo sultano.

Pollo sultano

Il 9 maggio il convegno di chiusura del progetto Zone umide

Mercoledì 9 maggio dalle ore 15 presso il parco naturale regionale di Porto Conte, nella sede di Casa Gioiosa in località Tramariglio ad Aghero si terrà il convegno di chiusura del progetto Zoumgest, 'Zone umide: sistemi gestionali per integrare le attività antropiche e la tutela della natura', finanziato dal Fesr nel quadro del Programma di cooperazione transfrontaliera Italia/Francia 'Marittimo'.
Nel corso del convegno verranno illustrati i risultati raggiunti e saranno presentate le proposte per la gestione sostenibile delle zone umide di particolare pregio ambientale sperimentate nel triennio di progetto.
Ricordiamo che il progetto, grazie al coinvolgimento ed alla partecipazione delle diverse tipologie di soggetti protagonisti del territorio, si proponeva di sviluppare un modello di gestione sostenibile delle aree umide di pregio naturalistico, che consentisse di contemperare la necessità di tutelare la biodiversità e la funzionalità dell'ecosistema con l'esigenza di una fruizione sociale ed economica del territorio, legata alle attività agrozootecniche, alla pesca ed al turismo.

Questi i partner del progetto:
- Regione Sardegna, in qualità di capofila;
- Dipartimento dell'Alta Corsica;
- Provincia di Lucca;
- Provincia Pisa;
- Provincia di Oristano;
- Provincia Carbonia-Iglesias;
- Università di Sassari;
- Parco naturale regionale di Molentargius.

(Fonte Regione Sardegna)

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Zoumgest sito Formato pdf 3164 kb
Il pollo sultano Formato pdf 828 kb